Milano, 4 lug. 2014:  Il modello lombardo di sanità “deve essere sicuramente ammodernato e innovato, ma non stravolto”. Lo ribadisce Mariastella Gelmini al termine della presentazione del Libro bianco che guiderà la stesura della riforma del sistema socio sanitario regionale. “E’ una presentazione nella quale ci riconosciamo per i contenuti e, in particolare, per il metodo che in questo momento è importante: aprire un grande confronto con tutti gli stakeholder e gli operatori del settore, mettendo al centro il cittadino e il suo diritto ad avere servizi di qualità al prezzo più conveniente possibile. Il presidente Maroni ha indicato questo metodo, mi sembra che sia stato assolutamente condiviso dagli assessori, e anche da chi era in sala”, cioè gli addetti ai lavori e tutti gli attori che saranno interessati dalla riforma.

“Adesso ci concentreremo sui contenuti e sicuramente faremo tesoro di questo momento di ascolto di tutti coloro che verranno, anche attraverso l’ indirizzo mail, far pervenire alla Regione il proprio punto di vista o suggerimento, per avere sempre di più un modello lombardo di eccellenza”. (Adnkronos)