Gelmini, Forza Italia: Sanità. ”TAGLI GOVERNO PENALIZZANO LOMBARDI”

Milano, 31 lug. 2015: ”Tagli dolorosi e ingiusti. La manovra del Governo per il 2015 dispensa alla spesa sanitaria lombarda una riduzione secca pari a 385 milioni. La Lombardia e’ la regione piu’ colpita in assoluto, dopo di noi il Lazio e la Campania, ma si scende a 222 milioni. Il metodo e’ quello, irragionevole e immeritato, dei tagli lineari, che non tengono conto di parametri come la virtuosita’ dei conti e la qualita’ dei servizi e puniscono le Regioni virtuose, finendo per premiare indirettamente le peggio amministrate”. Cosi’ Mariastella Gelmini, coordinatore regionale FI Lombardia. ”La Lombardia e’ al top sia per eccellenza sanitaria sia per oculatezza nella spesa. Ma questo non viene tenuto in alcuna considerazione. Il Governo taglia in modo indiscriminato e sconsiderato proprio con le realta’ che sono un fiore all’occhiello per il Paese. L’unica salvezza per la Lombardia e’ chiedere piu’ autonomia per gestire le proprie risorse in modo indipendente, liberi dalle incursioni di un Governo famelico e indifferente ai risultati positivi ottenuti a livello locale. Giusto chiedere il referendum. Piu’ liberta’ per la Lombardia e i lombardi, piu’ risorse per una regione che sa creare sviluppo e che e’ sempre piu’ un modello per tutto il Paese” (ITALPRESS).

Sottoscrivi la nostra Newsletter

Per restare in contatto con noi

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Connettiti con Mariastella

Seguimi sui Social