Roma, 9 dic. 2013: “Le preoccupazioni espresse ieri da Francesco Giavazzi e da Alberto Alesina sul Corriere della Sera in ordine alle  modalità di selezione del Responsabile dell’ Invalsi, l’ istituto competente nella valutazione delle scuola, meritano grande attenzione, attesa la rilevanza che la valutazione riveste nel processo di miglioramento della qualità del sistema scolastico.
È pertanto auspicabile che il nuovo responsabile venga selezionato solo sulla base delle proprie competenze, che gli sia assicurata dal ministero piena autonomia al fine di rendere sempre più capillare l’ impiego della valutazione premiando le migliori pratiche e colmando i deficit formativi. Solo così sarà possibile un costante miglioramento dei livelli di apprendimento dei nostri ragazzi” (Agenparl).