Gelmini, Forza Italia: Scuola. Su storia dell'arte si manipola la realtà

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Roma, 6 feb. 2014: “Nella corrida della demagogia, Pd e grillini non si risparmiano colpi bassi e non ne risparmiano, ovviamente, alla sottoscritta in quanto ministro dell’ Istruzione nel 2009 e orgogliosa, oggi come allora, delle riforme della scuola fatte e non solo declamate. Insistere a distanza di anni nel sostenere che è stato cancellato l’ insegnamento della storia dell’ arte nelle scuole medie superiori, manipolando, oggi come allora, la realtà delle cose, è soltanto il sintomo della confusione in cui versa il Pd e il movimento pentastellato.
La Commissione Cultura della Camera, oggi ha detto no “alla reintegrazione delle materie artistiche nelle scuole italiane” non per mancanza di fondi, ma per la semplice e buona ragione che non c’ è nulla da reintegrare. Nel liceo classico il vecchio ordinamento prevedeva un’ ora di storia dell’ arte in terza e quarta e due ore in quinta. Dopo la Riforma le ore di storia dell’ arte sono state aumentate a due per tutti gli anni del triennio. Nel liceo scientifico le ore sono rimaste invariate, e l’ insegnamento artistico è stato integrato con il disegno tecnico. La Riforma ha inoltre confermato lo studio della storia dell’ arte inserendola in tutti i programmi dei nuovi licei che sono stati creati: il Liceo delle scienze umane, il Liceo Linguistico, il Liceo Musicale, oltre naturalmente il Liceo artistico che è stato profondamente riorganizzato. Il ministro Maria Chiara Carrozza può dormire sonni tranquilli per l’ insegnamento dell’ arte. Pensi invece agli stipendi da pagare. Al ministro, descritta oggi molto dispiaciuta per aver visto andare “in frantumi i sogni e le speranze” di ripristinare la storia dell’ arte, mi permetto un consiglio: sogni un po’ meno, lavori un po’ di più e, soprattutto, eviti di utilizzare la scuola come ufficio di collocamento per gli amici degli amici. Non è più il tempo” (ANSA).

Sottoscrivi la nostra Newsletter

Per restare in contatto con noi

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

0 commenti

Connettiti con Mariastella

Seguimi sui Social