Roma, 15 gen. 2015: “Nelle prossime ore si riuniranno i ministri dell’Interno dell’Ue. Forza Italia chiede che il ministro e il governo italiano si facciano promotori di iniziative congiunte per potenziare le risorse di polizia, di intelligence e militari per scongiurare nuovi attacchi terroristici. Non è più tempo di parole. Servono fatti e tutta la comunita’ internazionale deve agire senza esitazione contro il fanatismo jihadista e il fondamentalismo islamico”. Lo affermano in una nota i parlamentari di FI Maurizio Gasparri e Mariastella Gelmini annunciando la presentazione di una mozione.

“Servono più persone, mezzi, tecnologie avanzate e risorse sul territorio. Per questo, d’intesa con i capigruppo FI di Senato e Camera, Paolo Romani e Renato Brunetta, e con il presidente della Commissione Difesa della Camera, Elio Vito, abbiamo presentato una mozione che impegna il governo italiano ad assumere iniziative mirate in tal senso. In particolare chiediamo che si escludano dai vincoli del patto di stabilità le nuove spese necessarie per potenziare la sicurezza sul territorio nazionale”, aggiungono.
“Abbiamo avanzato una proposta concreta che ci auguriamo tutti i gruppi parlamentari vorranno votare anche per dare un monito fermo alle autorita’ europee. Dobbiamo alzare il livello di guardia. E dai cortei passare alla protezione dei nostri Stati”, concludono.(ANSA).