Non meno irrispettosi di quelli Sarkozy e Merkel a Berlusconi.

Roma, 21 mar. 2014: “Lo scambio di sorrisi maliziosi e irridenti fra José Manuel Barroso ed Herman Von Rompuy ai danni del presidente Renzi è un’ offesa all’ Italia prima che al presidente del Consiglio”. Lo scrive su Facebook Mariastella Gelmini.
“Forza Italia, forza di opposizione responsabile, solidarizza con il premier Matteo Renzi dal quale tante cose possono e potranno dividerci. Ma quando in gioco è l’ immagine e la dignità della Nazione, le distinzioni devono cadere. In questo senso Forza Italia è profondamente diversa dal Pd, partito che non esitò a strumentalizzare a fini di politica interna, con ciò pugnalando il Paese alle spalle, i sorrisi non meno irrispettosi fra Sarkozy e Merkel, nell’ ottobre 2011, ai danni dell’ allora presidente Berlusconi.
Quando si parla della credibilità dell’ Italia nel mondo si parla soprattutto della credibilità del suo ceto politico e della sua capacità di difendere l’ onore e la dignità del Paese ma non a corrente alternata, come fa il Pd. Si chiami Renzi o si chiami Berlusconi il presidente del Consiglio, l’ Italia viene prima di ogni bega o distinzione” (ANSA).