Roma, 22 giu. 2015: “Nella fase politica attuale il centrodestra non deve fare l’errore che ha fatto Renzi, quello dell’uomo solo al comando. Oggi concentrare il consenso su un uomo bandiera non è utile al Paese”. Lo afferma Mariastella Gelmini.

“Vince – aggiunge – chi può contare su una coalizione capace di interpretare e di rivolgersi a tutte le sue componenti e anche oltre. L’uomo solo come Renzi vince, ma poi cade. Il presidente Berlusconi ha parlato di contenitore, un termine che esprime la volontà di unire. Quello che conta è la sostanza: il concetto di una coalizione di tutte le forze del centrodestra è quello vincente, a partire dalla sfida per Milano l’anno prossimo. Certo che non è una formula magica: è un percorso necessario, a tratti faticoso proprio perché vero e non costruito a tavolino. Da sempre – conclude – dico che l’unità è la via maestra” (Askanews).