Milano, 20 mag. 2014: La riforma sanitaria lombarda deve essere fatta attraverso un “confronto aperto” all’ interno della maggioranza di centrodestra, mentre riguardo all’ indagine sugli appalti Expo “se qualcuno ha sbagliato deve pagare”. Così Mariastella Gelmini, a margine di un incontro a Milano. Sulle indagini in corso, l’ ex ministro ha chiarito: “Forza Italia ha una posizione assolutamente netta, siamo dalla parte di Maroni sulla linea della pulizia, della trasparenza e del rigore, quindi se qualcuno ha sbagliato deve pagare”. Per quanto riguarda la riforma sanitaria, poi, Gelmini ha aggiunto: “Il presidente Maroni ha garantito un confronto aperto a tutti coloro che hanno
competenze interne alla giunta, quindi credo che sarà importante avere un’ approvazione anche di tutta la maggioranza. Ma non vedo difficoltà né divisioni da questo punto di vista” (AGI).