Roma, 22 ott. – La proposta all’interno della legge di stabilità di aumentare il monte ore degli insegnanti rischia oltre che di penalizzare la categoria di compromettere il funzionamento scolastico che deve mantenere alti parametri di qualità e di conseguenza chiediamo al governo di trovare altrove le risorse, facendo leva su altri capitoli di spesa.

Categorie: Comunicati