E’ mancata la parte lesa, sospetto è che si preparino iniziative di facciata

Roma, 25 feb. (askanews) – “La vicenda delle intercettazioni fraudolente contro Berlusconi al governo italiano evidentemente non ha insegnato nulla. E sulla rappresentanza nel Copasir siamo punto e da capo”. Lo afferma Mariastella Gelmini, vice capogruppo vicario di Forza Italia alla Camera.

“Oggi – aggiunge – siamo al paradosso che, di fronte a Minniti che spiega al Copasir cosa è
accaduto e cosa intende fare il governo in carica, è mancata la parte lesa: Forza Italia”.

“A questo punto, pur rispettando le parole e l’impegno del sottosegretario Minniti, il sospetto che questo esecutivo si prepari a iniziative di facciata, è forte”, conclude.

Categorie: Comunicati