Roma, 20 giu. 2013: Rodotà si sbalordisce per presunte e non confermate parole di Silvio Berlusconi. Io penso che ci si  dovrebbe sbalordire per il tono accusatorio con cui il professore esterna le sue deduzioni che alla base hanno dei semplici ‘sentiti dire’. E ancor più ci si dovrebbe sbalordire per il conclamato gigantesco attacco giudiziario messo in piedi contro Silvio Berlusconi da una politica meschina e incapace di confrontarsi lealmente”.