Roma, 13 lug. 2013: "Anche oggi è uscito il vero volto di Berlusconi, quello troppo spesso ignorato,
e del leader di partito che fa un ragionamento a tutto tondo sui destini del Paese che ama e sulla
sua vicenda privata. Le sue dichiarazioni sono quelle di un uomo di stato. E proprio da statista
sta affrontando anche quella parte politicizzata di magistratura che vorrebbe scrivere la parola
fine alla sua esperienza politica. Bene, egli ha saputo usare parole di grande equilibrio,arrivando
al gesto generoso di anteporre gli interessi del Paese e il futuro degli italiani alle sue vicende personali.
Una intervista, quella di oggi, che dovrebbe servire da monito a tutti e contribuire a quel clima di
pacificazione di cui il nostro Paese ha bisogno" (ANSA).