Gelmini, Pdl: Berlusconi. Voto palese è gesto abietto

Roma, 15 ott. 2013: “L’ intenzione del Pd di procedere con voto palese sulla decadenza del presidente Berlusconi è un gesto abietto nei confronti della democrazia. Nel caso di pronuncia su singole persone, nella tradizione delle democrazie liberali ricorre il sacrosanto principio alla segretezza del voto: sia per tutelare la libertà di coscienza, sia per ubbidire al dettato costituzionale sancito dall’ art. 67 che vuole il parlamentare libero dal vincolo di mandato. E’ sempre più forte la preoccupazione sulla tenuta dei principi fondamentali che regolano un Paese civile. Questa è una pericolosa novità i cui danni non soffriranno solo Silvio Berlusconi e il Pdl ma le libertà e le garanzie che i nostri Padri Costituenti ci hanno affidato” (AGI).

Sottoscrivi la nostra Newsletter

Per restare in contatto con noi

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Connettiti con Mariastella

Seguimi sui Social