Roma, 26 giu. – Voglio rassicurare Bersani: se è vero che uscire oggi dall’euro sarebbe follia è altrettanto vero che rimanervi in modo acritico e subalterno alla Germania senza pretendere gli eurobond e senza che davvero si creino gli stati Uniti d’Europa è egualmente insano

È necessario che Monti vada in Europa e sia durissimo nella trattativa. Interpretare la minaccia di uscire dall’euro come una proposta concreta e non, come invece è, una minaccia da fare sul tavolo europeo in difesa fino in fondo degli interessi italiani, significa mal interpretare le parole di chi giustamente comprende la posta in gioco nel prossimo vertice europeo e si aspetta dal Presidente Monti risolutezza contro la miopia tedesca.