Gelmini, Pdl: Condividiamo l'intervento del ministro Quagliariello

Roma, 22 mag. 2013: “Abbiamo condiviso l’ intervento del ministro Quagliariello e manifestato apprezzamento per il metodo e le linee programmatiche presentate oggiin audizione, e siamo pronti alla riduzione del numero dei parlamentari, alla modifica della forma di governo che garantisca stabilità e al superamento del bicameralismo perfetto. Per quanto riguarda la riforma elettorale essa è strettamente connessa e conseguente alla forma di governo e, dunque, come abbiamo sempre sostenuto, non può essere fatta a prescindere. Riteniamo, per quanto ci riguarda, che nella nuova normativa vada comunque fissata una soglia minima per usufruire del premio di maggioranza, mentre non siamo per nulla d’ accordo sul ritorno al Mattarellum, ipotizzato in questi ultimi giorni. In merito ai rilievi di incostituzionalità sollevati dalla Cassazione sull’ attuale sistema elettorale, l’ intervento sarà limitato e circoscritto con l’ approvazione, entro l’ estate, della clausola di salvaguardia per rendere costituzionale la legge vigente. L’ intenzione del governo di coinvolgere in questo iter costituzionalisti ed esperti, si tradurrà senza dubbio in un ulteriore e valido contributo nella predisposizione delle riforme costituzionali, ma spetta alle due Commissioni Affari costituzionali di Camera e Senato individuare le soluzioni sulle quali si registri il massimo del consenso. I padri costituenti hanno impiegato 18 mesi per redigere la Carta Costituzionale, credo che possa essere un tempo sufficiente per portare a termine il percorso costituzionale sulle riforme che
stiammo avviando in questi giorni”.

Sottoscrivi la nostra Newsletter

Per restare in contatto con noi

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Connettiti con Mariastella

Seguimi sui Social