Roma, 2 giu. 2013: “In questo momento l’ importante è il sostegno al governo e le risposte che saprà dare ai cittadini.
Vedo una rappresentazione non reale del Pdl che, come ha detto
Berlusconi, è un partito che sa dialogare e confrontarsi. Oggi la questione fondamentale è l’ economia, le risposte che il governo darà sull’ Imu, sulla riduzione del costo del lavoro, sul no all’ aumento dell’ Iva. Mi pare importante e condivisibile quello che ha detto Brunetta oggi al Sole 24 Ore. Noi dobbiamo stare alle cose che contano. E il Pdl è più unito e coeso del Pd sull’ appoggio al governo. Poi dentro ci si confronta e ci si consulta. Non mi interessano
le polemiche o le contrapposizioni”.
Quindi va bene Alfano con il doppio ruolo di governo e di partito? “Sono cose che non interessano nessuno. E comunque mi sembra che Angelino stia svolgendo bene entrambi i ruoli. Quanto ad aggiustamenti interni,  lo valuteremo nelle sedi opportune”. E Bondi? “E’ una figura che apprezziamo e stimiamo. Poi si valuterà. Ora siamo vicini ai ballottaggi, non è il momento. (ANSA)