Gelmini, PdL: dibattito ingannevole, in nome della discontinuità

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Roma, 27 nov. – All’insegna di una invocata discontinuità, a sinistra, si svolge in questi giorni un dibattito ingannevole e rischioso. Ingannevole perché le misure serie e rigorose che si è deciso di affidare al governo Monti hanno per cornice il documento approvato a Bruxelles e non certo le rivendicazioni della CGIL. Rischioso perché un cambio di linea che tentasse di mettere tra parentesi l’azione del governo Berlusconi e le sue riforme metterebbe in pericolo l’equilibrio nato dal nostro senso di responsabilità. Non possiamo certo assistere passivamente, e in silenzio, ad esercizi di pura demagogia da parte di chi non ha vinto il consenso popolare né sfiduciato il precedente governo.

Sottoscrivi la nostra Newsletter

Per restare in contatto con noi

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Connettiti con Mariastella

Seguimi sui Social