Roma, 16 giu. 2013:  “Dal Cdm di ieri è arrivato un  grande atto di giustizia ed equità, restituendo ad Equitalia una  valenza sociale e pro-crescita. Come ha detto bene Capezzone, un conto è pagare le tasse e un altro è essere rovinati da metodi rapaci e  disumani. La tutela della prima casa e dei beni delle imprese  contribuirà a dare sicurezza alle famiglie e la garanzia sufficiente  alle aziende in difficoltà per intraprendere un percorso di rilancio e quindi potersi mettere nuovamente in regola con lo Stato”. (Adnkronos)