Roma, 14 nov. – Anche questi sono costi della politica. 100 milioni di euro buttati e sottratti ad un possibile impegno nel welfare o nell’agganciare la ripresa rappresenterebbero per il governo un tragico errore.  Il governo dei sacrifici che abbiamo votato e difeso in molte difficili occasioni compie un duplice errore colpendo la politica sul fronte dello spreco e della partecipazione al voto.