Pavia, 26 mag. – Autocritica e analisi del futuro politico del PdL. Sono gli argomenti che stanno animando un dibattito serrato tra i formattatori del Pdl e alcuni esponenti politici tra i quali Mariastella Gelmini e Massimo Corsaro, riuniti a Pavia, per il primo congresso degli animatori del movimento che, caschetti gialli in testa, vogliono rappresentare il rinnovamento, il contro altare dei rottamatori del Pd. Gelmini, sollecitata sulla debacle elezioni ha detto: “se vogliamo rivincere dove abbiamo perso, il programma del buon governo va rivisto”.

Inoltre secondo l’ex ministro il “risultato delle elezioni va letto come un voto negativo sul governo di quelle città. Bisogna ragionare su questo: che non sempre, dove andiamo, riusciamo a dare risposte”.

Fonte: Agi