Roma, 16 mar. – Alcuni grillini sono militanti di sinistra mascherati da massimalisti. Lo si è visto con l’elezione di Pietro Grasso a presidente del Senato: essa è avvenuta anche con un travaso di voti grillini.

Adesso si comprende senza ombra di dubbio come mai Bersani abbia continuato a indirizzare gli 8 punti solo ai grillini e abbia continuamente snobbato l’ipotesi di guardare ai moderati di centrodestra, molto più inclini alle riforme che non alla mera protesta. La responsabilità di Bersani e del Pd è enorme. Tutte e due le Camere sono rappresentate da eletti che guardano solo a sinistra e con grande difficoltà al centro, men che meno al centrodestra.