Gelmini, Pdl: Immigrazione. Parlamento sano errore, no a reato

Roma, 10 ott. 2013: “L’ abolizione del reato di immigrazione clandestina è un fantastico assist a trafficanti, corrieri della morte e terroristi che lucrano denaro in cambio della vita attorno a questo business. L’ emendamento ci pone al di fuori della legislazione dei maggiori Stati europei e – proprio nel momento in cui si chiede aiuto all’ Europa – fa dell’ Italia una porta di comodo transito
dell’ illegalità verso Francia e Germania. Tutto questo accade in una fase di cambio di regimi nella sponda del Mediterraneo e
di forte rischio di una ripresa e di un’ affermazione dell’ Islam radicale. Il Parlamento è ancora in tempo a sanare questo grave
errore”. (ANSA).

Sottoscrivi la nostra Newsletter

Per restare in contatto con noi

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Connettiti con Mariastella

Seguimi sui Social