Gelmini, PdL: indagini Reggio Emilia e Napoli assurde e grottesche

Roma, 28 feb. – Tempo due giorni, quello necessario per digerire il duro colpo della riconferma di Berlusconi e in contemporanea della sconfitta del partito degli ex magistrati politicizzati di sinistra e subito le procure ripartono con l’aggressione, con l’uso politico della giustizia. Adesso tuttavia non hanno più colpi in canna questi magistrati, perché le indagini partite da Reggio Emilia e Napoli nei confronti di Berlusconi, sono assurde e addirittura grottesche.

Sottoscrivi la nostra Newsletter

Per restare in contatto con noi

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Connettiti con Mariastella

Seguimi sui Social