Roma, 28 mag. 2013: “Sono d’ accordo con il presidente di Confindustria Squinzi sulla opportunità di potenziare e migliorare il sistema dell’ apprendistato per i giovani. Contratto che, a mio avviso, deve essere defiscalizzato e semplificato rispetto agli eccessivi vincoli burocratici ancora esistenti. In generale, il tema della disoccupazione giovanile è oggetto di studio da parte dell’ Europa e del governo Letta in vista di una rapida predisposizione di proposte, provvedimenti e anche risorse. Oggi il ministro Giovannini conferma che le misure che si stanno individuando e che saranno presentate entro la fine di giugno, riguardano apprendistato, contratti a termine e assunzioni. Anche l’ Europa è al lavoro, proprio in queste ore a Parigi, in tale direzione con l’ elaborazione di un piano europeo contro la disoccupazione giovanile al quale saranno destinati 6 miliardi del budget dell’ Ue e parte dei fondi strutturali. Credo che questa sia la volta buona per porre rimedio a una piaga sociale ed invertire un trend negativo in Italia e in Europa”. (Agenparl)