Roma, 29 ott. 2013:  “La caricatura a dir poco grottesca che i magistrati di Milano fanno di Silvio Berlusconi nella motivazione della sentenza d’ interdizione è l’ ennesima prova della malafede di questo sistema che persevera nell’ uso politico della giustizia. Magistratur a democratica? Partito democratico? Confondersi è un attimo. Sarebbe bene porre fine a questo teatrino che non ha nulla a che fare con la realtà” (Agenparl).