Gelmini, Pdl: No rendite di posizione, si azzerino incarichi

Roma, 9 ott. 2013: “Sono due gli ancoraggi di questanostra fase: la leadership indiscussa di Berlusconi, nonostante l’ attacco della strana maggioranza Pd-M5s e la prospettiva italiana che ha bisogno di un governo capace di scelte coraggiose. Per giocare questa partita doppia dobbiamo quindi ripartire dal carisma e dal consenso di Berlusconi, dalla sua leadership indiscussa e dare forza e ordine al partito nel segno dell’ unità. E per compiere questi passaggi non ci sono rendite di posizione: ognuno di noi deve rimettersi in gioco. Per contribuire a tutto questo è giusto il richiamo ad un azzeramento degli incarichi”(Adnkronos).

Sottoscrivi la nostra Newsletter

Per restare in contatto con noi

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Connettiti con Mariastella

Seguimi sui Social