Gelmini, Pdl: Partiti. Garantire la riservatezza dei donatori

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Roma, 18 giu.2013: “Dovremo trovare un meccanismo pe rgarantire il principio di riservatezza del voto dei cittadini’ che destineranno il due per mille ai partiti in dichiarazione dei redditi. Cosi’ Maria Stella Gelmini (Pdl), relatrice della legge sull’ abolizione del finanziamento ai partiti, al terminedella seduta della commissione che ha avviato l’ esame del provvedimento. ”Si presume che se uno fa una erogazione a un partito poi voti per quella forza politica, ma non si può leggere sulla dichiarazione dei redditi per chi vota un cittadino”, sottolinea. E aggiunge che bisognerà anche garantire meccanismi ”non farraginosi” per le erogazioni dei privati, mentre alcuni meccanismi previsti attualmente nel provvedimento del governo ” sembrano di difficile attuazione. Occorre trovare un punto di equilibrio tra l’ attuazione dell’ articolo 49 della Costituzione, su trasparenza e democrazia nella vita interna dei partiti, e il rischio che le regole siano troppo farraginose e invasive, compromettendo l’ autonomia dei partiti”. (ANSA).

Sottoscrivi la nostra Newsletter

Per restare in contatto con noi

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

0 commenti

Connettiti con Mariastella

Seguimi sui Social