Gelmini, PdL: ricerca, Italia punti sul merito

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Intervenendo ad un convegno organizzato nell’ambito della festa nazionale di Azione Giovani, Atreju, l’onorevole Mariastella Gelmini delinea una strategia che investa nelle regole e punti al merito, per valorizzare la ricerca. «Accanto all’investimento economico – ha dichiarato l’ex Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – val anche l’investimento nelle idee».

Roma, 13 set. – Investire nelle regole, non solo nell’economia, e puntare al merito: è questa la strategia per valorizzare la ricerca presentata oggi a Roma dall’on. Mariastella Gelmini, PdL, intervenendo ad un convegno organizzato nell’ambito della festa nazionale di Azione Giovani, Atreju.
«Solo da poco in Italia si parla di valutazione e trasparenza per premiare i talenti, e troppe volte non si pensa al merito, ma valgono la raccomandazione e la cooperazione», ha detto.
Per questo, ha rilevato, «accanto all’investimento economico val anche l’investimento nelle idee».

Mariastella Gelmini, è deputato del PdL. Inizia la propria carriera politica nel 1998, quando è prima tra gli eletti al Comune di Desenzano del Garda, per Forza Italia. Dal 2002 diviene Assessore al Territorio della Provincia di Brescia e dal 2004 all’Agricoltura. Nel 2005 è consigliere regionale della Lombardia e coordinatrice regionale di Forza Italia. Deputato nel 2006 e nel 2008 (Lombardia II), è stata Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca nel Governo Berlusconi IV (8 maggio 2008-16 novembre 2011).
Nell’attuale legislatura, è componente della X Commissione (Attività produttive, Commercio e Turismo) della Camera dei Deputati.

Fonte: Ansa

Sottoscrivi la nostra Newsletter

Per restare in contatto con noi

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

0 commenti

Connettiti con Mariastella

Seguimi sui Social