Gelmini, Pdl: Riforme, Presidenza convenzione a centrodestra

Roma, 1 mag. “Il Pdl finora non ha posto pregiudiziali, veti o chiesto poltrone. Dal giorno dopo le elezioni il presidente Berlusconi mostrando grande lungimiranza ha aperto a un governo di coalizione per potere uscire da una situazione di stallo oggettiva causata dalla presenza di tre blocchi di simile peso usciti dalle urne. A questo punto però, un contributo significativo alla pacificazione cosi come alla formazione di un clima favorevole alle riforme può darlo la giusta attribuzione della Presidenza della Convenzione al centrodestra. Solo così infatti diventa possibile un segnale tangibile di riconoscibilità e legittimazione reciproca, soprattutto dopo che il centrosinistra si è attribuito le maggiori cariche dello Stato”. Lo afferma Maria Stella Gelmini, del Pdl. (ANSA)

Sottoscrivi la nostra Newsletter

Per restare in contatto con noi

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Connettiti con Mariastella

Seguimi sui Social