Liberamente, la Fondazione presieduta da Mariastella Gelmini, in occasione di “Ripartiamo dal Nord”, il convegno organizzato a Milano il 29 settembre scorso, ha rilanciato il proprio sito web. Nelle intenzioni dell’ex Ministro dell’Istruzione si tratterà di «un giornale online che ospiti cultura, società e politica, aperto ai giovani e parte attiva di un associazionismo, il nostro, che vuole essere testimone delle energie e del mondo positivo che la società civile esprime».

Roma, 29 set. – “Ripartiamo dal Nord”, il convegno di oggi a Milano è anche occasione, per Liberamente, la Fondazione presieduta da Mariastella Gelmini, per un rilancio del suo sito.
«Liberamente prosegue il suo cammino con un sito rinnovato, lo stesso giorno di un importante convegno e con la ferma intenzione di offrire uno strumento di dialogo e di confronto tanto ai nostri amici che si riconoscono nel primato di una cultura liberale e riformista, quanto ai navigatori della rete, ai curiosi della nostra attività, e certo anche agli avversari leali del nostro sentire politico», scrive Mariastella Gelmini nell’editoriale.

Il sito di Liberamente, nelle intenzioni dell’on. Gelmini sarà «un giornale online che ospiti cultura, società e politica, aperto ai giovani (che meglio di tutti padroneggiano queste nuove tecnologie e le loro opportunità) e parte attiva di un associazionismo, il nostro, che vuole essere testimone delle energie e del mondo positivo che la società civile esprime».

Tra i temi del sito che ospita un intervento in materia di Franco Frattini anche l’Europa. E poi naturalmente la nostra crisi nazionale, la semplificazione amministrativa e la legislazione del lavoro; le nuove forme di governance: presidenzialismo e federalismo; il rapporto tra cultura e impresa; cultura dell’imprenditorialità e sentimento di una vita orientata all’ottimismo e al futuro. Concretezza e Nord sono quindi un leit-motiv che il convegno di oggi ha voluto tematizzare rilanciando la prospettiva di un Nord che aiuti l’Italia a crescere.

Mariastella Gelmini, è deputato del PdL. Inizia la propria carriera politica nel 1998, quando è prima tra gli eletti al Comune di Desenzano del Garda, per Forza Italia. Dal 2002 diviene Assessore al Territorio della Provincia di Brescia e dal 2004 all’Agricoltura. Nel 2005 è consigliere regionale della Lombardia e coordinatrice regionale di Forza Italia. Deputato nel 2006 e nel 2008 (Lombardia II), è stata Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca nel Governo Berlusconi IV (8 maggio 2008-16 novembre 2011).
Nell’attuale legislatura, è componente della X Commissione (Attività produttive, Commercio e Turismo) della Camera dei Deputati.

Fonte: Dire