Gelmini, Pdl: Senza Berlusconi né voti né elettori

Roma, 13 nov. 2013: ”Tre sono le questioni che rischiano di dividerci dai colleghi governativi e rispetto alle quali occorre fare chiarezza: l’appoggio al governo a prescindere, la decadenza ad ogni costo, la legge di stabilità sulla pelle degli Italiani. Il tutto condito dai commenti sprezzanti di Letta e di alcuni ministri. Ebbene pur nella concitazione del momento un punto deve essere chiaro: senza Berlusconi non ci sono né voti nè elettori e questi ultimi chiedono al governo ‘meno spesa e meno tasse’ e non comprendono la loro espulsione dal Parlamento perche’ questo avrebbe come effetto la cacciata del leader del centro destra in violazione di regole e principi costituzionali. Chi dimentica questo rischia a sua volta di essere presto archiviato dal popolo di centrodestra”.

Sottoscrivi la nostra Newsletter

Per restare in contatto con noi

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Connettiti con Mariastella

Seguimi sui Social