Gelmini, PdL: sì al tavolo tra Governo e banche per lo sviluppo

Roma, 8 gen. – È giusto e tempestivo l’invito, fatto dall’on. Crosetto, al presidente Monti e al ministro Passera di convocare al più presto un tavolo fra il Governo, la Banca d’Italia e gli istituti di credito operanti in Italia. E anch’io mi associo a questa iniziativa in favore delle imprese. È infatti singolare che mentre il tema della ripresa ha ora il primo posto, nell’agenda del governo e nel nostro sostegno in Parlamento, il sistema bancario non metta i 116 miliardi di EU avuti dalla Bce al tasso dell’1% nella disponibilità delle imprese, dello sviluppo e dell’innovazione. Senza questa benzina il motore Italia dello sviluppo si spegne.