Gelmini, Pdl: U.E. D'Alema lasci perdere Berlusconi, guardi in casa sua

Roma, 18 giu. 2013: “Tutto ci saremmo aspettati da D’ Alema e Schulz ( quello che usò, nel 2003, il Parlamento Europeoper dare un protocollare benvenuto alla Presidenza italiana dell’ Unione) tranne che l’ uno consigliasse all’ Italia di ‘mettersi lacoda tra le gambe’ nel discutere con i partner europei come usciredalla crisi. E l’ altro – proprio riferendosi in positivo al negoziato francese sul patto di stabilità – che confermasse l’ opportunità dell’ uscita di Berlusconi e la sua posizione negoziale. Forse D’ Alema preferisce occuparsi di Berlusconi per non dovere guardare in casa propria”. (Adnkronos)

Sottoscrivi la nostra Newsletter

Per restare in contatto con noi

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Connettiti con Mariastella

Seguimi sui Social