GELMINI SCRIVE A FICO, “CONDANNI ATTACCHI SOCIAL M5S CONTRO OPPOSIZIONI”

La presidente dei deputati di Forza Italia, Mariastella Gelmini, ha inviato al presidente della Camera dei deputati, Roberto Fico, una lettera per “stigmatizzare la rappresentazione falsata dei fatti che viene data sui profili ufficiali social del Movimento 5 Stelle in merito a quanto avvenuto la scorsa settimana nell’Aula della Camera dei deputati, nel corso dell’esame del provvedimento” ‘Codice rosso’. “Si racconta infatti – prosegue la missiva – di un’opposizione che ‘festeggia’ perché ‘sta bloccando la legge contro la violenza su donne e minori’: è evidente come si tratti di una narrazione non veritiera e assolutamente distorta, anche alla luce del fatto che lo stesso leader del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio, poche ore dopo, ha corretto la posizione della maggioranza annunciando un voto favorevole sull’emendamento a prima firma Zanella, che introduce il reato di diffusione di immagini o video sessualmente espliciti”. Gelmini evidenzia come “questo modo di raccontare i fatti sui social ha di fatto scatenato odio e rabbia negli utenti, che, con parole indegne, hanno lanciato accuse e insulti in primis nei confronti delle deputate dell’opposizione, davanti ai quali ci si aspetterebbe quantomeno una presa di distanza da parte dei vertici del Movimento 5 Stelle. Purtroppo – continua – questo genere di descrizione che criminalizza il dissenso delle opposizioni avviene su quasi tutti i provvedimenti approvati a maggioranza dal Parlamento, offrendo una visione distorta delle obiezioni e della contrarietà espressa delle opposizioni in Aula, e provocando così sentimenti di odio e di sdegno che colpiscono quotidianamente i parlamentari. Chiedo, quindi, che la stessa Presidenza della Camera provveda a stigmatizzare e condannare questo genere di narrazione sui social – conclude la presidente dei deputati azzurri –, a tutela delle opposizioni e, più in generale, della logica fondante della democrazia”.