Roma, 5 apr. – “Siamo il Paese degli ossimori e dei paradossi, in cui le regole sono belle se e quando ad applicarle sono solo gli altri. E cosi’ nessuno trova scandaloso il fatto
che Beppe Grillo organizzi una sorta di ‘ sequestro di grillino’ a mezzo pullman”. Così  Mariastella Gelmini, vicecapogruppo vicario PDL alla Camera, che continua: “Parlamentari lontani dai riflettori, niente televisioni, niente fotografi, nel più stretto e cupo riserbo. La diretta streaming Grillo pensa di farla subire solo a Bersani. Ci auguriamo- conclude Gelmini- che anche la giornata di oggi rappresenti un contributo importante per Bersani e per il Pd: la smettano di rincorrere l’ uomo dei no-a-prescindere”.