Roma, 17 apr . “Per rinnovare realmente il Paese, e’ necessario porre le fondamenta che favoriscano un clima di concordia tra le forze politiche. Per tale ragione, non possiamo perdere l’ occasione di nominare un presidente della Repubblica condiviso, donna o uomo che sia, una figura di alto profilo, che sia garante di tutti gli italiani, e poi dare il via a un governo di grande coalizione per realizzare subito le riforme urgenti. Alla vigilia del voto sul Quirinale, si rifletta e si scelga la personalità che possa unire e non dividere, mettendo una volta per tutte da parte pregiudizi e diffidenze e operare cosi’ da domani solo per l’ interesse e il bene del paese”.

Categorie: Comunicati