Giustizia, con stop a prescrizione italiani in ostaggio

Lo stop alla prescrizione dopo il primo grado di giudizio – oltretutto senza che la promessa riforma per ridurre significativamente i tempi dei procedimenti abbia fatto passi avanti – è un colpo mortale per lo Stato di diritto. Cittadini e imprese saranno perennemente ostaggio di un sistema, quello giudiziario, mal regolato e che non riesce, allo stato attuale, a garantire quanto previsto dalla Costituzione: ‘la ragionevole durata’ del processo. Di Maio e Bonafede esultano per questa barbarie. Forza Italia, invece, ha presentato la proposta di legge Costa per bloccare immediatamente questa pericolosa deriva e domani l’Aula della Camera dovrà esprimersi in merito alla calendarizzazione d’urgenza di questa pdl. Ci aspettiamo che Partito democratico e Italia Viva rialzino la testa e fermino il giustizialismo patologico del Movimento 5 Stelle.