Il mare delle Marche è sempre più blu

Cento eventi per festeggiare le bandiere. Un intero giorno di manifestazioni il 15 giugno per il record dei diciotto vessilli

Da Il Messaggero-Marche del 7 giugno 2013

ANCONA – Il 15 giugno le Marche si tingeranno di blu. I 18 Comuni insigniti del riconoscimento della Bandiera blu hanno organizzato un’intera giornata di festa, oltre cento eventi in contemporanea, lungo tutto il litorale. L’annuncio questa mattina in Regione, in una conferenza stampa alla presenza del presidente della Regione Gian Mario Spacca e dei
sindaci e assessori di tutti i 18 Comuni.

Ben l’80% della costa ha ricevuto il riconoscimento della Fee, l’organismo europeo che si occupa dei comuni marini più virtuosi dal punto di vista ambientale e premia la qualità delle acque, dei servizi, della sicurezza, dell’attenzione all’ambiente, e che vede la regione marchigiana seconda solo alla Liguria e prima di tante blasonate regioni italiane.

Il 15 giugno, da Gabicce Mare a San Benedetto del Tronto, da mattina a sera, si svolgeranno in contemporanea decine e decine gli eventi : giochi in spiaggia, attività sportive legate al mare e alla pesca, letture sulla battigia, buone azioni ambientali, aperitivi blu con le prelibatezze del mare e i vini del territorio. La sera è prevista la cerimonia di consegna virtuale delle Bandiere blu, in una serata condotta da Marina Senesi, voce cara agli ascoltatori di Radio2 per il suo lungo sodalizio con il programma cult Caterpillar.

Dalla Rotonda a mare di Senigallia, Spacca e il presidente nazionale Fee Claudio Mazza consegneranno i riconoscimenti alle località turistiche collegate via streaming. Partner dell’iniziativa, Radio2 Rai. «Marche in blu» mette in palio un weekend in una delle città-bandiera con un foto contest: tra le foto con tema «Il blu» che verranno postate sullo spazio Facebook di «Marche in blu». L’autore dell’immagine che riceverà più “mi piace” si aggiudicherà un weekend in una delle località insignite.

Le città che hanno ottenuto il riconoscimento sono, Senigallia, Sirolo, Numana, Portonovo-Ancona; nella
provincia di Ascoli Piceno, San Benedetto del Tronto, Cupra Marittima, Grottammare. In provincia di Fermo, Pedaso (nuovo ingresso), Fermo-Lido (anche questa una new entry), Porto Sant’Elpidio, Porto San Giorgio. In provincia di Macerata, Potenza Picena-Porto Potenza Picena, Civitanova Marche, Porto Recanati. Infine, nella provincia di Pesaro e Urbino, Mondolfo
Pesaro, Fano, Gabicce Mare.