Il segreto delle donne? Guardano al futuro con fiducia

Alle donne le quote rosa non piacciano, sono solo uno strumento per non tornare indietro e l’universo femminile si sa, è orgoglioso  di se stesso e guarda con fiducia al futuro. Consapevoli del proprio potenziale e determinate  a raggiungere un’effettiva e reale parità di genere, tra le donne cresce sempre più il desiderio di vedersi riconosciute merito e capacita’. E’ questa la considerazione unanime  che da diversi mesi si leva dai palazzi di Camera e Senato dove, su iniziativa di Forza Italia, ma con un sostegno assolutamente trasversale   a ulteriore conferma della bontà dell’idea, sono stati presentati due provvedimenti  pressoché identici per prorogare la legge Golfo-Mosca che garantisce la presenza femminile nei consigli di amministrazione delle società quotate. Nessuna scorciatoia o corsia preferenziale ovviamente, bensì la concretezza propria dell’universo femminile che, dati alla mano, ha dimostrato l’utilità della norma che in soli cinque anni ha portato la presenza di donne nei consigli di amministrazione dal 6 al 33%.
Se una cosa funziona, perché gettare tutto alle ortiche? Ecco dunque spiegata la pragmatica considerazione che ha portato le parlamentari azzurre a istituzionalizzare la questione, forti anche del sostegno di tutto il partito, l’unico dell’intero arco parlamentare ad avere indicato delle donne alla guida tanto dei gruppi di Camera e Senato che ai vertici di Montecitorio e Palazzo Madama.
Una gran bella soddisfazione che conferma una visione della società che va ben oltre certi schemi che possono essere superati perché desueti e anacronistici.
Forse il nostro segreto è tutto qui… Non perdiamo tempo a guardare al passato per recriminare, il nostro sguardo è rivolto al futuro, a dove vogliamo arrivare e a cosa possiamo fare per giungerci prima possibile.