Ecco il nuovo appuntamento con l’inchiesta de Il Giornale. Un viaggio puntuale nelle zone di Milano. Oggi siamo nella 7, quella che – come descrivono Bonessa e Uva, autori del reportage – è chiamata la zona giardino. Immersa nel verde, potrebbe essere un paradiso naturale in città e invece è stata abbandonata all’incuria dall’amministrazione Pisapia: un polmone verde che appassisce per inerzia. Una cosa inaccettabile.

Parco delle Cave, parco di Trenno oggi parco Aldo Aniasi potrebbero essere spazi per le famiglie e gli sportivi e invece ci sono gruppi che fanno i loro rave party.Anche qui non mancano i nomadi accampati in via Cancano dove ormai i nostri concittadini hanno paura ad avvicinarsi. C’è la scuola di via Cabella, in zona Baggio, in passato frequentata da tanti bimbi del quartiere, oggi completamente abbandonata. Poi c’è la questione dei trasporti: va intensificata tutta la rete perché questa è una zona dalle forti identità che tanto hanno dato a Milano. Famiglie che hanno lavorato una vita per rendere grande la nostra città. Famiglie che meritano di tornare a essere protagoniste della vita della nostra metropoli.

Occorre recuperare e riqualificare tutta l’area attraverso servizi per gli anziani, centri di aggregazione per i giovani, trasporti efficienti. Noi siamo perché Milano torni a essere la grande ‪#‎MILANO‬, quella che anche i cittadini di questa zona hanno contribuito a costruire fra sacrifici e tanto lavoro.

Categorie: BlogHome