Questa maggioranza si e’ permessa di far transitare il provvedimento piu’ importante dell’anno da questa Camera, che e’ l’unica assemblea legislativa che rappresenta l’intero corpo elettorale: e’ un fatto gravissimo. Impedire alla Camera dei deputati di poter emendare, modificare, rivedere una manovra completamente sbagliata e’ un atto contro la democrazia.

Ecco il mio intervento in Aula.


1 commento

marco · 3 Gennaio 2020 alle 0:45

In Italia non c’è una democrazia popolare ma una democrazia parlamentare.
I parlamentari una volta eletti posso fare quello che vogliono: passare da un partito ad un altro oppure crearne uno nuovo e governare per 5 anni fregandosene del parere del popolo.
Bisogna passare da una democrazia parlamentare a una popolare.
Dovrebbe andare al potere il partartito o la coalzione che ha preso più voti,
anche senza raggiungere il 50% +1.
Chi vinnce governa per 3 anni e chi perde va a casa e non in parlamento a fare opposizione.
Passati i 3 anni si torna a votare.

I commenti sono chiusi.