Milano, 12 mar. (AdnKronos) – Periferie, sicurezza, degrado, commercio: questi i temi programmatici di Forza Italia in campagna elettorale a Milano per sostenere il candidato sindaco Stefano Parisi. In occasione di un banchetto organizzato dal coordinatore cittadino Fabio Altitonante, davanti all’ex istituto Marchiondi da oltre un decennio abbandonato al degrado, nel quartiere di Baggio, zona periferica e popolare della città, Mariastella Gelmini, coordinatrice regionale del partito, chiarisce: “Forza Italia riparte dalle periferie, riparte dalla sicurezza, dal tema del degrado e dalla necessità di dare un sostegno vero ai commercianti che hanno dovuto pagare moltissime tasse”.

“Si sono spente le luci di Expo e il candidato Sala cerca di raccontare una narrazione della città che non corrisponde al vero. Forza Italia farà invece una campagna elettorale fotografando ciò che non funziona all’interno di Milano, che è una grande città con grandissime eccellenze, ma la cifra della giunta Pisapia è stata l’incuria, la trascuratezza, il degrado delle periferie. Abbiamo avuto una giunta che forse si è occupata dal centro storico, ma ha trascurato quartierie zone me Baggio, Lorenteggio, il Giambellino, per fare solo alcuni esempi” evidenzia Gelmini.

Insomma, si parte “dalla vita quotidiana dei cittadini con la volontà di occuparci delle piccole cose” prosegue la coordinatrice azzurra, facendo presente che il modello è quello di “Gabriele Albertini, dell’amministratore di condominio. I bilanci dei comuni non consentono il taglio del nastro della grande opera. Qui bisogna occuparsi delle buche dell’illuminazione, della pulizia delle strade e della condizione in cui vive la gente che lavora quindici ore al giorno e che fatica ad arrivare alla fine del mese”.

Categorie: Comunicati