(ANSA) – MILANO, 26 FEB – Silvio Berlusconi non può essere capolista di Forza Italia a Milano perché “è stato indebitamente fatto fuori dal Parlamento”: Mariastella Gelmini, che guida la lista azzurra a Palazzo Marino, lo ha spiegato alla presentazione del candidato sindaco Stefano Parisi.

“Ma comunque Berlusconi ci sarà, sarà il big” in campagna elettorale, ha assicurato parafrasando l’hashtag usato da Renzi per Enrico Letta, in questo caso rivolto al candidato del centrosinistra Guiseppe: Sala “beppenonstarsereno perché’ noi ci siamo e siamo qui per rimanere”.

“Ci abbiamo messo un po’ ma la scelta del candidato e di presentarci uniti è frutto di un grandissimo lavoro fatto con tutti gli amici della coalizione – ha aggiunto Gelmini – ma è un lavoro che soprattutto si e’ intestato il presidente Berlusconi e che non ha deluso i milanesi. Ci ha messo un po’ di tempo ma poi è uscito un nome che credo abbia ribaltato la situazione” e quindi non e’ scontata “la vittoria della sinistra. Oggi – ha concluso – si riparte da capo”.

Categorie: Comunicati