(ANSA) – MILANO, 8 MAR – “Sono slogan da campagna elettorale che dimostrano un certo nervosismo della sinistra”. Cosi’ la coordinatrice lombarda di Forza Italia e capolista del partito per le comunali di Milano, Mariastella Gelmini, ha commentato la frase del sindaco, Giuliano Pisapia, sulle “mazzette nei
cassetti del centrodestra”, pronunciata ieri dal palco dell’Elfo Puccini all’evento dedicato alla candidatura di Giuseppe Sala.

“Usare un tema delicato come quello della corruzione per cercare di buttare fango sull’avversario è un vecchio vizio della sinistra, ma credo non porti nessun risultato – ha aggiunto – . Ormai ci siamo abituati a insulti e invettive, ma dico subito che noi non risponderemo con la stessa moneta perché la campagna elettorale non e’ un ‘okay corral'”, una sparatoria del far west, “ma un momento in cui si ascoltano i cittadini, ci si confronta sulle idee, proposte, soluzioni”. Gelmini ha poi precisato che “quando ci sono episodi di corruzione chi ha sbagliato deve pagare, ma non si deve gettare fango su tutta la politica – ha concluso – anzi da Milano deve partire una nuova stagione della politica, di un centrodestra unito sulla figura di Stefano Parisi e soprattutto su idee e programmi”.

Categorie: Comunicati