(ANSA) – MILANO, 19 MAR – “Spero che il modello Milano abbia la meglio e possa essere applicato anche in altre realtà. Mi auguro che l’inciampo, l’incidente di Roma possa essere superato. Ci sono tantissime città in cui il centrodestra va insieme, capisco che qualcuno fa il tifo perché il centrodestra si spacchi dappertutto, ma non accadrà”. Lo ha detto la coordinatrice di Forza Italia Lombardia Mariastella Gelmini, a margine dell’apertura della campagna elettorale di Stefano Parisi questa mattina al teatro Dal Verme a Milano.

“Berlusconi da quando e’ in campo e’ il federatore del centrodestra – ha aggiunto – e sono convinta che troverà il modo per riunire ovunque il centrodestra. I nostri elettori non vogliono litigi e divisioni, ma unita’. E noi questo lo dobbiamo a loro. E’ un atto di responsabilità che chi vuole essere il leader del centrodestra deve dimostrare”.
Gelmini ha poi sottolineato che “il presidente Berlusconi sta portando avanti un ricambio generazionale forte e credo che noi sorprenderemo per la qualità della nostra lista”. Rispondendo a una domanda sulla volontà di Salvini di costruire in Italia un centrodestra di stampo lepenista, Gelmini ha sottolineato che “anche in passato siamo stati alleati con Alleanza nazionale e con la Lega. Credo che il baricentro della coalizione debba rimanere Forza Italia e l’area moderata, mi pare che sia l’intendimento di Parisi”.
Gelmini ha aggiunto che i voti di Casapound alle elezioni per il sindaco di Milano “non ci interessano. L’ha già detto Parisi, e non ci saranno candidati di Casapound”.

Categorie: Comunicati