Povertà, a rischio 18 milioni di italiani. Ma la sinistra pensa allo Ius Soli

Un italiano su tre è a rischio povertà ed esclusione sociale. I dati resi noti oggi dall’Istat dimostrano che, mentre la sinistra alla guida di questo Paese si batte per temi come lo Ius Soli, quasi 18 milioni di italiani faticano a vivere. Le famiglie numerose, con cinque o più componenti, si confermano le più esposte al rischio di povertà, ma non possiamo dimenticare, per esempio, i tanti padri separati che vivono in condizioni di svantaggio, magari costretti a vivere in auto. Basta bonus a pioggia e spot elettorali, l’Italia ha bisogno di altro. Occorrono più politiche mirate per le nuove povertà e un nuovo welfare a sostegno di tutti, che accompagni ogni fase della nostra vita, dall’infanzia all’anzianità. Senza lasciare indietro nessuno.