Recovery fund è un’occasione, ma Conte non è in grado di usare risorse

5218218_0114_recovery_fund_europa_ultime_notizie_10_maggio_2020

Esultare per il Recovery Fund europeo non basta, il governo dovrà dimostrarsi in grado di utilizzare le risorse disponibili, altrimenti la Commissione sospenderà l’erogazione dei fondi. Se l’Italia si impegna a fare investimenti, i progetti dettagliati – aggiunge – dovranno essere presentati già a settembre e i lavori conclusi entro sette anni. Se ci si impegna per le riforme, bisognerà realizzarle entro 4 anni. Il governo Conte è in grado di rispettare tali scadenze? Ad oggi, non è mai riuscito a mantenere gli impegni presi, non solo con l’Europa ma anche con le famiglie e le imprese italiane. O si cambia immediatamente rotta e si diventa seri e credibili, oppure sarà troppo tardi anche per cogliere la svolta pro crescita dell’Ue.

Sottoscrivi la nostra Newsletter

Per restare in contatto con noi

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Connettiti con Mariastella

Seguimi sui Social