Regioni, incontro a Roma con i presidenti dei Consigli regionali

img_3489.jpg

Ho incontrato i presidenti dei Consigli Regionali. È stata la prima riunione in presenza da quando mi sono insediata al Dipartimento Affari Regionali e spero che questo incontro sia di buon auspicio per il Paese.

Di seguito, alcuni passaggi del mio intervento in Conferenza.

“Ho ascoltato e raccolto molti spunti interessanti. Vorrei illustrarvi seppur brevemente l’attività che abbiamo impostato in questi mesi, mesi che come sapete, anche per questo Dipartimento, sono stati segnati dall’azione di contrasto alla pandemia.

E tuttavia credo valga la pena sottolineare – perché in qualche modo ci riguarda da vicino – oltre ai contenuti di questi primi mesi di attività di governo, una questione di metodo.

Da quando mi sono insediata in questo ruolo ho ritenuto – e insieme a me il governo intero – che fosse strategico recuperare un rapporto positivo e collaborativo fra lo Stato centrale e gli Enti territoriali. Non è un mistero che la pandemia abbia rischiato di compromettere, in alcune fasi, quella leale collaborazione che è costituzionalmente alla base del nostro vivere civile e delle nostre istituzioni rappresentative.

Abbiamo, da questo punto di vista, cercato di sforzarci tutti di trovare un modo ‘virtuoso’ di operare, di superare le differenze di opinione che in democrazia sono sempre legittime, e di valorizzare il sistema delle Conferenze. 

I vostri Presidenti, i presidenti di Regione, sono stati coinvolti oramai possiamo dire in decine di riunioni, anche informali, della Conferenza Stato-Regioni. Non c’è stato un solo provvedimento del Governo che non sia stato preventivamente portato all’attenzione della Conferenza. E abbiamo dimostrato – penso ad esempio al caso della governance del Piano nazionale di ripresa e resilienza – di essere disponibili a costruire insieme la strada di una collaborazione fattuale anche su quella che sarà la sfida dei prossimi anni.

Questa strada ha dato i suoi frutti nell’azione di contrasto alla pandemia, con la grande campagna vaccinale in corso e credo vada proseguita. Questo spirito di collaborazione non va disperso, ma valorizzato”.

Sottoscrivi la nostra Newsletter

Per restare in contatto con noi

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Connettiti con Mariastella

Seguimi sui Social