Scuola, le paritarie non hanno ancora visto un euro

studenti-spalle
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Il Parlamento nei mesi scorsi ha votato – all’interno dei provvedimenti per l’emergenza Covid – per stanziare 300milioni di euro per le scuole paritarie. Domani e’ l’1 settembre e questi istituti, fermi e senza incassare le rette da mesi, non hanno visto ancora un euro. Il governo dovrebbe dare immediate spiegazioni e attivarsi per risolvere il problema. Queste realta’ non possono essere abbandonate e non possono correre il rischio di chiudere i battenti per la lentezza burocratica dell’esecutivo. Subito i fondi per le paritarie e per dare la possibilita’ alle famiglie di esercitare la libera scelta educativa, cosi’ come previsto dalla nostra Costituzione.

Sottoscrivi la nostra Newsletter

Per restare in contatto con noi

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

0 commenti

Connettiti con Mariastella

Seguimi sui Social