SUI DIRITTI E LA DIFESA DEI DISABILI NON ARRETRIAMO DI UN MILLIMETRO

Forza Italia ha ripresentato al Senato, con il presidente del gruppo Anna Maria Bernini, tutti gli emendamenti sulla disabilità già proposti a Montecitorio e bocciati dalla maggioranza. L’auspicio è quello che in questa seconda lettura della legge di bilancio l’esecutivo sposi le nostre proposte per difendere i più deboli e i meno fortunati. Dal canto nostro, continueremo a batterci perché sia istituito un fondo per la mobilità dei disabili e per l’introduzione di detrazioni in favore delle loro famiglie che tutti i giorni, con instancabile dedizione e non senza sacrifici, si occupano dei propri cari. 


E’ assurdo immaginare di sostenere non già i livelli occupazionali, ma la disoccupazione attraverso il reddito di cittadinanza voltando la faccia dinanzi ai problemi quotidiani dei più deboli. Forza Italia non sarà mai favorevole a misure che premiamo l’inerzia invece del merito e che si concentrano su un assistenzialismo generalizzato piuttosto che sui bisogni e le necessità concrete di pochi, specialmente di quanti rientrano tra le fasce più deboli della società. Sui diritti e la difesa dei disabili non arretreremo di un millimetro!